Viscosa in cotone riciclato

Filato di viscosa in cotone riciclato

Un gruppo di ricerca dell’Istituto Fraunhofer ha superato gli annosi ostacoli tecnici al riciclo degli indumenti a fibre miste e ha realizzato il primo filato di viscosa in cotone riciclato.

Il settore tessile ha presentato per interi decenni problematiche relative al riciclo degli abiti usati che, se non immessi nella filiera del second hand, finivano direttamente in discarica.

La novità arriva da un gruppo di ricercatori tedeschi che ha messo a punto una tecnica di upcycling in grado di valorizzare tutti i vecchi indumenti per fornire nuove materie prime al comparto abbassando nel contempo il suo impatto sull’ambiente e le risorse naturali.

“La svolta nel riciclo degli abiti usati.

Lehmann, ricercatore presso il Fraunhofer IAP di Potsdam, lavorando per l’azienda svedese re: newcell insieme al suo team, è riuscito a convertire la polpa di cotone riciclato in fibre di pura cellulosa.

Questo ha permesso di produrre un filato continuo di fibra lunga diversi chilometri composto al 100% da cellulosa, la cui qualità è paragonabile a quella della fibra cellulosica rigenerata a base di legno, adatte alla massa.

Questo filamento è ecologico. Anziché aggiungersi alle montagne di microplastiche che inquinano gli oceani, si decompone facilmente.

News

mtncompany
Share
This

Post a comment