Filato

Cotone, poliestere ad alta tenacità, policotone, poliestere cotoniero… sul mercato esistono innumerevoli tipologie di filati cucirini e non è più sufficiente distinguere tra cotone e poliestere per scegliere il prodotto giusto.

Alcuni punti di partenza possono aiutare a “destreggiarsi” in un mercato così ricco; risulta quindi utile identificare con precisione:

  • il settore di produzione;
  • la tipologia di prodotto;
  • le modalità di lavorazione;
  • le caratteristiche tecniche del prodotto in questione.

Una volta definiti questi punti, è fondamentale relazionarsi con un fornitore esperto, affidabile e, soprattutto, aggiornato dal punto di vista tecnologico in modo che possa proporti le soluzioni più innovative in termini di materiali e lavorazioni.

Quest’ultimo aspetto è di fondamentale importanza perché oltre a compromettere il risultato finale, l’utilizzo di un filato non adatto alle tue esigenze produttive rischierebbe di rallentare la produzione, comportando ritardi e perdite.
Se il tuo processo produttivo prevede l’uso di macchine ad alta velocità avrai bisogno, per esempio, di un filato cucirino con anima di poliestere continuo ad alta tenacità, ricoperto di cotone per ottenere l’effetto desiderato. Ma solo un esperto del settore che conosce il mercato e si aggiorna di continuo può affiancarti in questa scelta, proponendoti il filato più adatto a te.

 

Fibre naturali, artificiali e sintetiche

Nel settore tessile si distinguono tre macro categorie:

  • le fibre naturali, come il cotone, il lino, la canapa tessile, la lana, la seta, che derivano da materie prime organiche o di origine animale;
  • le fibre artificiali, come il modal o la viscosa, ottenute dalla lavorazione di materie prime di origine naturale integrate con sostanze sintetiche;
  • le fibre sintetiche, come il poliestere e la poliammide, prodotte da polimeri provenienti da composti di natura organica (derivati dal petrolio) mediante una serie di reazioni chimiche di polimerizzazione.

Spesso nell’immaginario comune le fibre naturali sono percepite come di maggior qualità senza però tenere effettivamente conto delle caratteristiche specifiche di ciascun materiale in relazione all’uso e alle performance richieste.

Chi è del settore sa bene che il filo in poliestere garantisce grande resistenza e può produrre cuciture anche molto sottili, impattando meno sull’aspetto del prodotto finito.
Per contro, il filo di puro cotone è adatto ai ricami, alle cuciture decorative ed è indicato per i capi che vengono tinti a fine lavorazione perché assorbe il colore del tessuto in fase di tintura.

Vi sono inoltre delle proposte in poliestere, frutto di processi di ricerca e sintesi, che possono essere considerate come una valida alternativa al cotone: il cucirino in poliestere cotoniero, per esempio, è un ideale sostituto del cotone e garantisce migliore tenacità, resistenza ai lavaggi e indelebilità dei colori.

Un’ulteriore alternativa è costituita dal policotone, un “mix” di cotone e poliestere (cucirino con anima in poliestere continuo, ricoperto di cotone) che risulta versatile e resistente, garantendo elevata tenacità e scorrevolezza. Anche in questo caso la ricerca tecnologica ha permesso l’introduzione di un’alternativa in 100% poliestere (cucirino con anima in poliestere, ricoperta di poliestere cotoniero) che è sempre più richiesta per la sua resistenza ai lavaggi, indelebilità e maggior economicità.

Da questa breve panoramica è evidente come le scelte e le possibilità di personalizzazione siano pressoché infinite, pertanto è fondamentale focalizzarsi sulle caratteristiche dei propri prodotti per poi scegliere al meglio il filato più adatto.

 

Il settore di riferimento

Ciascuna categoria merceologica ha le sue necessità produttive e il prodotto, una volta confezionato, deve avere una serie di requisiti per poter essere davvero competitivo sul mercato di riferimento. In tal senso sono proprio i dettagli a fare la differenza: le cuciture di un paio di scarpe resistenti all’acqua devono essere, oltre che perfette, idrorepellenti; precisione e uniformità cromatica devono invece contraddistinguere un capo di abbigliamento di un brand di altro livello.

L’intimo, i capi sportivi e gli abiti estivi e leggeri richiedono cuciture pressoché invisibili e particolarmente confortevoli all’uso: in questi casi è necessario utilizzare un filato molto sottile come il cucirino in poliestere testurizzato.

I filati cucirini in 100% poliestere ad alta tenacità sono l’ideale per calzature, pelletteria, arredamento, materassi e settori tecnici perché garantiscono tenacità, resistenza ai lavaggi, durevolezza, indelebilità dei colori e brillantezza.

Per i prodotti che richiedono un’elevata resistenza, come jeans, materassi, guanti da lavoro, abbigliamento da sci, borsoni da viaggio, si può optare per i filati cucirini in 100% poliestere cotoniero.
I filati trecciati 100% poliestere ad alta tenacità cerati o semi-cerati sono l’ideale per cuciture ed ornamenti nel settore della calzatura.

Tutte queste distinzioni prevedono naturalmente che, indipendentemente dal materiale del filato e dalla lavorazione, il prodotto di partenza sia di alta qualità e realizzato con fibre pregiate.

 

Personalizzazione e ricerca tecnologica

È possibile che il tuo processo di lavorazione o il grado di qualità che vuoi raggiungere con i tuoi prodotti necessitino di un filato personalizzato che gli altri non usano.
La personalizzazione può effettivamente fare la differenza e renderti “unico” sul mercato ma è importante affidarsi a un fornitore aggiornato perché possa comprendere al meglio le tue esigenze e “tradurle” in un prodotto adeguato.

VI.DA.MA. forte della sua esperienza di oltre 40 anni, ha sviluppato al suo interno un vero e proprio laboratorio di innovazione tecnologica, YARN INNOVATION. L’obiettivo è quello di studiare continuamente nuove proposte di filati cucirini e industriali sempre più performanti e all’avanguardia. In questo modo VI.DA.MA. riesce a proporre nuove soluzioni tecnologicamente avanzate che soddisfino le esigenze di numerosi settori di applicazione; al suo interno vi è anche una tintoria specializzata che riproduce fedelmente qualsiasi colore richiesto dal cliente, anche se si tratta di piccole quantità.

Qualunque sia il settore di applicazione, quando scegli un filato per i tuoi prodotti industriali, è importante che sia privo di difetti, resistente e scorrevole all’ago in fase di lavorazione. VI.DA.MA. ti propone un risultato perfetto, “cucito” su ogni tua specifica esigenza, garantendoti:

  • prodotti ad elevate prestazioni;
  • costanza della produzione;
  • customizzazione e offerte su misura;
  • soluzioni nuove e ad elevata tecnologia;
  • standardizzazione qualitativa;
  • velocità di erogazione;
  • assistenza pre e post acquisto.

Compila il form sottostante per avere maggiori informazioni su YARN INNOVATION.

 

    [/vc_column][/vc_row]

    ARTICOLI RECENTI

    Vidama Filati
    Share
    This

    Post a comment